B2: sfiorato il colpaccio a Cuneo

B2: sfiorato il colpaccio a Cuneo
  • in

GARLASCO. L’Ambrovit sfiora l’impresa a Cuneo contro la seconda in classifica. Garlasco perde al quinto (25-16, 20-25, 25-23, 22-25, 15-13) dopo quasi due ore e mezza. Il punto conquistato è un po’ stretto, ma consente comunque alle garlaschesi di mantenere il terzo posto, ultimo utile per partecipare ai play off. In questo momento, la squadra allenata da coach Stefano Mattioli è appaiata con Galliate, ma, finisse oggi la stagione regolare, sarebbe ai play off in virtù di un maggior numero di vittorie rispetto alle novaresi. Bella la reazione del sestetto lomellino sia nel secondo che nel quarto set vinti ed anche la conduzione in prolungato equilibrio del tie break (9-9) conferma l’ottima qualità della prestazione prodotta dall’Ambrovit. Sabato prossimo l’Ambrovit riceverà Lanzo, mentre la Florens sarà a Beinasco.

Il Coach però non è proprio d’accordo sulla bontà della prestazione: troppo altalenante il rendimento della ricezione e troppi gli errori in occasione dei due set persi prima del tie-break. Complice una trasferta domenicale in un palazzetto da serie A che pochi riferimenti poteva concedere alla linea di ricezione al termine della partita sono risultati 8 i punti diretti sul servizio avversario. Difficoltosa la prova in attacco dell’opposto Rondini, rilevata durante il match da Rossignoli che rimette il piede in campo dopo diverse settimane e conclude il match con 7 punti all’attivo.

Adesso la concentrazione deve rimanere altissima perchè l’obiettivo playoff pone le ragazze a dover tentare il tutto per tutto negli scontri diretti con le varie Galliate e Bodio, ma a provarci anche sul difficilissimo campo della capolista Florens. Prima della pausa in occasione delle festività di Pasqua il match di sabato sera non proibitivo contro il fanalino di coda Lanzo, anche se a preoccupare forse più dell’avversario che comunque tenterà l’impresa, sono le condizioni di salute delle nostre ragazze.