La B2 vince 3-1 contro Beinasco e scavalca Monza

Ottimo week-end per le nostre due prime squadre che si aggiudicano tre punti in trasferta nella seconda gara del ritorno nei rispettivi campionati.

Ma andiamo con ordine partendo dalle ragazze di coach Mattioli che si aggiudicano il match in trasferta a Beinasco per 3-1 e che complice la sconfitta di Monza provocata da Cinisello scavalcano la brillante formazione giovanile e si riavvicinano al terzo posto!

Parziali set:

1°set 27-25, 2° set 25-20, 3° set 22-25, 4° set 25-13

Punti:  Stanga, Rondini 13, Golini 20, Cozzi 10, Bosco 11, Gogna 12, Beltran 2

Trasferta sulla carta non complicata per la formazione capitanata dalla centrale Bosco: Mattioli schiera in campo dall’inizio il nuovo innesto Rondini, entrata a gara iniziata nella partita precedente. In regia una febbricitante Stanga tiene botta sino al 23-19 per le padrone di casa e poi viene rilevata da Beltran, che entra con un buon turno di battuta e trova Gogna determinata a riagganciare le avversarie: sono tre i muri consecutivi per la giovane centrale di provenienza Igor Novara. Le ragazze di Mattioli si aggiudicano dunque il primo set ai parziali dando finalmente prova di vero carattere: il valore dell’avversario che aveva prevalso durante il primo set deve soccombere alla carica del gruppo guidato da Cozzi e Golini, vere leonesse dalla zona quattro. Dall”altro lato della rete però anche Olocco e Visentin tengono botta: la seconda frazione vede Garlasco prevalere grazie ad un buon gioco spinto sulle laterali con Cozzi abilissima a trovare gli angoli giusti in parallela. Rondini si fa trovare pronta anche dalla seconda linea permettendo a Beltran di variare il gioco su tutta la rete. Capitan Bosco e Gogna vengono innescate in fast e primo tempo trovando ottimi colpi e punti importanti. Nel terzo set si spegne un po’ la luce con Beinasco che spinge al servizio e mura bene contenendo i terminali offensivi delle ospiti e conquistando il set. Nel quarto è solo Garlasco in campo: il muro ha finalmente trovato le misure delle avversarie che vengono costrette a qualche errore di troppo e anche il servizio porta i suoi frutti.

A commentare la presetazione ci pensa Coach Mattioli: ‘Abbiamo cominciato con un po’ di tensione, l’avevo chiesto espressamente prima della partita di giocare con scioltezza, anche perchè in palestra ci stiamo allenando bene. Sabato ci siamo sciolti acquistando sicurezza durante la gara e questo è molto importante. Alla fine è venuta fuori  una buona prova di tutte, ma in particolare ottimi gli ingressi di Martina dall’inizio e Mapy in corso di gara’

‘Sono molto contenta della vittoria di sabato soprattutto perchè siamo riuscite a ribaltare un set che in altre occasioni non siamo state in grado di ribaltare. E’ una cosa che dà molta fiducia al gruppo, quella che è mancata un po’ nell’ultima parte del girone d’andata – commenta il secondo palleggiatore Maria Pia Beltran – personalmente poi sono davvero entusiasta per l’energia che ho sentito in campo entrando al termine del primo set quando eravamo sotto per 23-19! I tre muri di Giulia hanno esaltato la squadra e poi è stato divertente giocare gli altri tre set con la sensazione di entusiasmo e voglia di vincere che credo siamo riuscite a trasmetterci, in campo e fuori. Voglio ringraziare le mie compagne perchè entrare da fuori non è mai semplice, ma il bello del nostro sport è che quando il singolo ci mette testa, voglia e cuore dalla squadra queste cose ti vengono restituite all’ennesima potenza! Speriamo di andare avanti cosi, divertendoci in ogni gara e crescendo sotto il punto di vista della qualità di settimana in settimana’.

Sabato prossimo sarà la volta della seconda trasferta consecutiva per la B2 che affronta Albenga alle ore 21.