Garlasco deve riprendere la corsa

Da La Provincia Pavese, 29/11/2014

GARLASCO. Dopo due sconfitte consecutive, l’Ambrovit Garlasco affronta oggi il big match della settima giornata in serie B2 femminile, girone A. Alle 18 (arbitri Bianchi e Pezzi) arriva il Brebanca Cuneo secondo in classifica con tre punti in più di Garlasco e due in meno della capolista Florens Re Marcello Farmabios Vigevano. Una partita tosta per la squadra allenata da coach Stefano Mattioli che prova a rimettersi subito in carreggiata e a recuperare le numerose acciaccate, prima fra tutte Valentina Cozzi che sta giocando con un doloroso guaio alla pianta del piede. Ancora da valutare il recupero di Francesca Bettale, mentre Kirsia Stanga, che si lussata un dito a inizio gara sabato scorso ad Ivrea, dovrebbe farcela. Resta la difficoltà di una gara durissima contro un’avversaria tra le più attrezzate del girone, con le esperte attaccanti Gogna e Biamonte, un lusso per la categoria, a trascinare un team equilibrato e di qualità. Per l’Ambrovit, l’imperativo è il ritorno al successo sia per interrompere subito la mini serie negativa, sia ancor di più per accorciare le distanze dal vertice della classifica. Prova ad approfittare di questo big match la Re Marcello Farmabios Vigevano, capolista solitaria del girone, che andrà a difendere il primato ad Acqui Terme (ore 21, arbitri Revelli e Coppola) sul campo di una squadra che non ha ancora trovato continuità e che naviga per ora nei quartieri bassi della classifica, ma che resta insidiosa in modo particolare in casa propria. La formazione termale è in larga parte composta da giocatrici giovani, ma di prospettive interessanti e la Re Marcello Farmabios Vigevano, allenata da coach Marco Bernardini, dovrà non sottovalutare l’impegno per proseguire la corsa solitaria in vetta e la sua striscia fin qui d’oro.

Fabio Babetto