D FEMMINILE: LA FORTUNA NON CI AIUTA

La serie D di coach Fabio Miramonti esce battuta in casa per 0-3 contro l’Universo Volley, formazione d’alta classifica che punta alla promozione. Partita decisamente sfortunata quella disputata dalle ragazze, che fra infortuni durante il match e situazioni fisiche generali poco brillanti (vedi Ghia, che da 3 settimane non si allena) non ha la dea bendata dalla propria parte. Avvio convincente e brillante da parte del Volley 2001, le ragazze sono propositive e determinate, parità assoluta a quota 10. Eccoci al primo episodio negativo, la giovanissima Vittoria Comotti, classe 2002 si infortuna alla caviglia ed è costretta ad abbandonare il match, essendo l’unico libero, coach Miramonti sceglie Federica Vaona come libero, e toglie una banda, questo stravolgimento non previsto crea una scopertura mai vista, cala l’intensità, e malgrado questo grande disagio, la squadra lotta e cede 20-25 con una positiva Angeleri. Piove sul bagnato in casa garlaschese, a fine set Pagnin esce dal campo per l’aumentare del dolore al ginocchio ed entra in campo Miramonti in palleggio. La precisione della neo entrata non è pari a quella di Pagnin, malgrado la classe 2002 ci abbia messo tantissimo cuore ed anima. La squadra non si arrende, gioca al massimo delle proprie capacità in una situazione davvero complessa, Fabio effettua numerosi cambi in tanti ruoli per cercare di dare una svolta al match, ma nulla può contro la forza della squadra ospite, che vince 3-0, con l’ultimo set che termina 19-25 per il Carbonara Ticino. E’ una Garlasco comunque da elogiare davvero in toto, che malgrado le tantissime difficoltà ha lottato fra disavventure e sfortuna. Migliore in campo Alessia Franchi, che da metà secondo set ha dato vita ad una prestazione ottima. Miramonti a fine gara è dispiaciuto, in quanto con la formazione titolare, il risultato sarebbe potuto essere diverso”.