B2M – Garlasco si smarrisce. Il big match va al Chieri

Da “La Provincia Pavese”, 16 novembre 2015

“Il big match di B2 maschile va a Chieri che espugna Garlasco giocando una gran partita e lascia senza punti il team di coach Latelli che era partito alla grande prima di smarrirsi nettamente a metà gara e di riemergere troppo tardi. Il primo tempo di Antonaci e il fendente di Daolio fanno 4-1 d’avvio, la parallela di Durante e l’ace di “Pingu” Antonaci, seguito dall’errore dell’attacco ospite valgono il 7-3.  Anche Mozzana serve al veleno dopo la prima sospensione tecnica, poi Daolio mette giù una palla difficile ed è show time per i “Garlacticos”. Mancava Coali alla lista degli invitati alla festa ed ecco il sontuoso muro a uno per il 12-5 sul quale la panchina piemontese chiede tempo. Il centrale di Latelli cade male alla palla successiva e chiede il cambio. Entra Nifosi e firma subito l’ace del 14-6. Chieri prova a rientrare dal 16-6 al 17-9, ma Durante e Marrocco assicurano il cambio palla e Chieri esaurisce le sospensioni sul 22-14. Un muro di Mozzana ed una veloce di Antonaci mettono in ghiaccio il periodo. Rientra Coali per il secondo set, anche se a muro continua a divertirsi Mozzana (3-3). Palese errore arbitrale per l’11-13 cui i “Garlacticos” reagiscono con una grande giocata difensiva, ma l’incisività della battuta ospite toglie spesso a Mozzana la possibilità di innescare i centrali (12-15). Coach Latelli si rifugia in time-out sul 15-19, tuttavia l’inerzia sembra ora a favore di Chieri che gioca meglio e in battuta sta condizionando la partita anche perchè Daolio finora non lascia il segno (15-21). Latelli mischia le carte con Mischiati, DiNoi e Gogna in campo per Mozzana, Daolio e Marrocco, ma il set ormai è sfuggito di mano. La partenza choc del terzo periodo si concretizza con l’uscita di Daolio per Di Noi sullo 0-3 e sul time-out sull’1-6 di Latelli. Chieri è micidiale in battuta, Garlasco è in evidente crisi mentale, sbaglia quando attacca e Latelli non può che esaurire le sospensioni sul 6-14. Le cose non migliorano (10-23) e Chieri prende Garlasco a pallonate fino al 10-25 finale. Si riparte male, 1-4 con Daolio che attacca in rete imitato da Durante per il 2-6. Con orgoglio Garlasco risale 6-7 con Daolio e sorpassa con un ace di Durante. Ora si viaggia in equilibrio, ma Daolio si fa murare due volte di fila e poi il primo arbitro non vede un tocco su attacco di Marrocco (16-19). Orgoglio da vendere quello con cui gli uomini di Latelli rientrano fino al sorpasso (21-20) e addirittura fino al 25-24 con un doppio ace di Antonaci, poi però Chieri trova l’ultimo guizzo vincente.”

Fabio Babetto

Attachment