B2F – Ambrovit, serve tanta concentrazione

Da “La Provincia Pavese”, 02 aprile 2016

L’Ambrovit Garlasco sa di preciso quale è la strada per salire direttamente in serie B1, risolvendo la parità in classifica persistente al comando del girone A di serie B2 femminile con Acqui Terme. Le ragazze allenate da coach Stefano Mattioli sono in vantaggio nei confronti del sestetto termale per un miglior quoziente set avendo perso quattro set in meno delle piemontesi. Questo significa che, vincendo le sei partite che mancano da qui alla fine della stagione regolare col punteggio di 3-0, Garlasco è certa del salto in B1. In alternativa, può vincerle tutte da tre punti perdendo al massimo tre set da qui alla fine. Tutto questo, dando per scontato che Acqui vinca sempre e, visto il suo calendario, la prospettiva non è così scontata, a cominciare da stasera quando il team termale sarà a Romagnano Sesia. Ma deve fare molta attenzione anche l’Ambrovit che giocherà alle 21 a Voghera (arbitri Gessica Mamprin e Luca Rezzonico) contro il già retrocesso RivAdo che, proprio per questo, giocherà senza alcuna pressione e solo con la voglia di regalarsi una grande soddisfazione in una stagione fin qui molto avara. Gioca nel pomeriggio alle 18 anche la Colombo Impianti Certosa a Genova (arbitri Alessandro Cisarò ed Emanuela Silvestri) contro la pericolante Serteco e la voglia di provare a vincere la prima gara in questo campionato è tantissima in casa pavese.

Attachment