B2F -Ambrovit, prove d’allungo in vetta

Da “La Provincia Pavese”, 09 novembre 2015

GARLASCO. Questa quarta di campionato in serie B2 femminile girone A potrebbe essere il turno giusto per sgranare un po’ la classifica, almeno al vertice. Per approfittarne, oggi alle 18 in casa contro la Normac Genova (arbitri Rusconi e Bessi) l’Ambrovit deve provare a vincere da tre punti. Di fronte avrà una squadra, quella di coach Enrico Salvi, che ha nelle attaccanti Truffa e Bilamour e nella palleggiatrice Mangiapane i suoi punti di maggior riferimento per un team comunque rodato e di categoria. Vincere oggi da tre punti non solo vorrebbe dire sorpassare in classifica le liguri, ma anche approfittare di una serie di scontri diretti quali, ad esempio, Fiorenzuola-Galliate, ma anche quello che domani oppone la capolista Acqui Terme a Biella. Delle squadre di fascia alta, quella che pare avere il compito odierno meno proibitivo è senza dubbio Romagnano che riceve Albisola. Proprio nel Ponente Ligure la settimana scorsa ha lasciato almeno un punto RivAdo che questo pomeriggio sarà ospite di un’altra squadra genovese, la Serteco (ore 18, arbitri Trinchero e Poetto) che in classifica appaia le ragazze di coach Bravuzzo. Per la formazione sinergica oltrepadana è un’altra occasione da provare a sfruttare per cogliere la prima vittoria stagionale e per uscire dai bassi fondi della classifica prima che di cicli di partite decisamente molto più impegnative con le prime della classe. Sarà un’altra serata difficile quella che dovrà affrontare la Colombo Impianti Certosa ospitando Alessandria, allenata da coach Marco Ruscigni (ore 21, arbitri Ugolotti e Plantamura). La squadra pavese dovrà fare i conti anche con infortuni che la costringeranno in formazione rimaneggiata. Nel frattempo il club annuncia con orgoglio di aver conseguito il Certificato di Qualità per il Settore Giovanile 2016-17, un riconoscimento che in provincia di Pavia è andato anche a Futura Volley e ad Adolescere Voghera. Tre i livelli di questo certificato: oro (solo dieci in Italia), argento (92 in Italia), standard (255 in Italia). «Siamo orgogliosi di questo riconoscimento federale che ci ripaga del servizio che stiamo fornendo in ambito pallavolistico alla provincia di Pavia e non solo», commenta con entusiasmo il direttore sportivo Marcello Marchesi. «E’ un punto di partenza per provare a mantenere questa certificazione e, se possibile, migliorarla». (f.ba.)

Attachment