B2 Maschile: vittoria casalinga contro Novara

Intervista “double” anche per i nostri Boys che portano a casa un altro bottino.
Diamo voce come sempre alla “Guida” del Team e al regista di questo grande gruppo.

MAURIZIO LATELLI
“Contro Novara, è stata una partita difficile perché non abbiamo saputo tenere la concertazione alta per molto tempo.
Ci sono note positive. Innanzitutto il risultato ci soddisfa sicuramente, volevamo fare bene in casa e, il non concedere nulla, deve far parte della nostra mentalità.
Il recupero nel secondo set è la dimostrazione che abbiamo delle potenzialità enormi nella fase break. L’intesa con i centrali è migliorata tantissimo, Antonaci e Coali hanno disputato un’ottima partita. Sono molto contento nel complesso, so dove dobbiamo lavorare per farci trovare pronti domenica prossima contro Chieri, una della squadre più forti di questo campionato.”

JACOPO MOZZANA
“Sabato è stata una partita che a dispetto del risultato finale ci ha riservato parecchi grattacapi.
Siamo a inizio stagione e abbiamo ancora molto da migliorare sul piano dei sincronismi di squadra e nella gestione delle cose più semplici.
Abbiamo avuto molti alti e bassi ma ciò che fa ben sperare è che sono due partite in cui riusciamo a ribaltare situazioni complicate. Abbiamo dimostrato carattere e capacità di reagire alle difficoltà. Era importante portare a casa 3 punti (e poi lassù in classifica si sta bene anche se sono state giocate solo 2 partite!).
Siamo una squadra rinnovata rispetto allo scorso anno con l’innesto di giocatori di valore, che si stanno inserendo velocemente, mostrando tutto il loro potenziale! Siamo tredici giocatori e ognuno può dare il proprio contributo, dall’allenamento alla partita. Abbiamo ampi margini di miglioramento e in campo si respira voglia di fare bene e divertirsi. Questo deve essere uno dei nostri punti di forza quest’anno.
Per questo non volgiamo porci obiettivi per la stagione e affrontare ogni partita con la massima intensità e determinazione… In fondo siamo una matricola e vogliamo e possiamo toglierci molte soddisfazioni!
Garlasco è un ambiente sereno, con una buona passione per la pallavolo. La femminile fa da traino al movimento ma noi vogliamo guadagnare attenzione e spazio. La sfida che mi è stata proposta a fine della scorsa stagione è stata stimolante e spero di poter ricambiare la fiducia che società e allenatori mi hanno dimostrato.
Il progetto, anche se con qualche difficoltà alla fine si è concretizzato e sono stati in grado di costruire una squadra competitiva e all’altezza della categoria.
Abbiamo degli allenatori che trasmettono un’immensa passione per questo sport, serietà e competenza, non è facile trovare situazioni così favorevoli per poter fare bene.
Quindi teniamoceli stretti e aspettiamo un grande pubblico a sostenerci domenica.”