B1F – RASSEGNA STAMPA : ANALISI DEL MATCH CONTRO LODI

Da “La Provincia Pavese” del 10.04.17

CONTRO LA CAPOLISTA LODI LA AMBROVIT MIGLIORE

La salvezza era già matematica, dopo la vittoria di sette giorni prima ad albese contro una delle grandi deluse del campionato. Pensare di poterla festeggiare in casa sette giorni dopo, con la capolista Lodi, non era la prospettiva più gettonata. Ma l’Ambrovit ha stravolto ogni pronostico e si è regalata l’ombrellino nel long drink della sua prima e positiva stagione in B1. Perché questa è stata la splendida vittoria per 3-1 conquistata al termine di quella che probabilmente è stata la miglior gara stagionale di Caroli e compagne. Così la capolista Lodi, lanciata verso la promozione diretta in A2, ed ora un po’ meno sicura nella corsa al primo posto, ha dovuto fare i conti con il primo stop della stagione. Merito proprio dell’Ambrovit che non ti aspetti, trascinata da una Cagnoni inarrestabile. Lodi non ha approcciato la partita con la consueta cattiveria, ma quando ha provato a riprenderla si è accorta che stavolta sarebbe stata una questione molto complicata. Anche perché l’Ambrovit si è presentata con un nuovo assetto , ovvero con Seda Arapi titolare al centro, a fianco di Caroli ed al posto di Rivetti, rimasta in panchina. Proprio la ex centrale della Florens ha prodotto una partita di superba sostanza, non solo per i 14 punti realizzati. Così l’Ambrovit è partita lancia in resta strapazzando per tutto il primo set una Lodi disorientata dalla grinta e dal servizio pungente delle lomelline. Più equilibrato il secondo set, che Cozzi e compagne hanno saputo strappare ai vantaggi. Perso il terzo in volata, tutta da vivere è stata la quarta frazione, che l’Ambrovit ha fatto sua risalendo da 15-20 fino al 25-23 finale.

Fabio Babetto