B1F – RASSEGNA STAMPA : AMBROVIT – ALFIERI CAGLIARI

Da “La Provincia Pavese” del 06.02.17

AMBROVIT CENTRA L’IMPRESA A CAGLIARI

Cagnoni trascina, Pagnin dirige con sicurezza: la trasferta diventa una festa

L’Ambrovit Garlasco compie in Sardegna un passo forse decisivo per la permanenza in serie B1 femminile di Volley cogliendo una vittoria perentoria al termine di una partita sostanzialmente perfetta. Super Lucia Cagnoni è la trascinatrice del sestetto lomellino che approccia la gara con la giusta concentrazione. Dopo la prima pausa tecnica (5-8), l’Ambrovit prende il volo grazie al gioco smistato con grande efficacia da Barbara Pagnin, ma anche all’efficienza in battuta ed alla grande presenza a muro che annichilisce gli attacchi sardi (7-16). Non c’è di fatto storia (9-21) e le garlaschesi vanno a prendersi il set in scioltezza. Non cambia la musica nel secondo grazie anche alla partenza a razzo di Caroli e compagne che approdano alla prima pausa tecnica avanti 3-8. La buona tenuta difensiva del sestetto lomellino completa l’ottimo lavoro a muro con Caroli sontuosa e Rivetti molto attiva. Cozzi cuce in difesa mentre Bosetti convive con un fastidioso malanno influenzale, ma la squadra non abbassa i ritmi (9-16 e 11-21) ed in un attimo arriva il raddoppio nel conto delle frazioni. Cagliari prova una timida reazione nel terzo parziale e passa avanti 8-6 alla prima sospensione tecnica. La frazione resta per un po’ in equilibrio, con l’Ambrovit , però, sempre sul pezzo. Nel frattempo è entrata Miriam Nicchi per Barbara Pagnin che ha accusato un risentimento muscolare e, precauzionalmente, è stata avvicendata. Non cambia l’atteggiamento tattico e mentale delle garlaschesi che ripassano avanti alla seconda sospensione tecnica (14-16) e, con Cagnoni in particolare, piazzano poi il break 0-5 che spacca definitivamente set e partita consegnando tre punti fondamentali ad un Ambrovit ora molto più vicina al traguardo salvezza, tanto più con otto punti di vantaggio sul terz’ultimo posto. L’importante sarà ora completare l’opera sabato sera a Monza contro la sqaudra di coach Maurizio Latelli, ex coach del Volley 2001 Garlasco maschile, che, con una formazione molto giovane, naviga in fondo alla classifica. Poi, poco dopo, ci sarà la trasferta di Orago da non fallire avvicinandosi a quota 24-25 punti, ragionevolmente sufficienti per restare in B1.

Fabio Babetto