B1F – RASSEGNA STAMPA

 

Da “La Provincia Pavese” del 28.10.16

AMBROVIT, PROBLEMI AL MENISCO PER PAGNIN

 

L’esito strumentale degli esami cui si è sottoposta Barbara Pagnin, palleggiatrice dell’Ambrovit Garlasco, lasciano ancora in evoluzione la situazione del suo ginocchio dolorante. “Gli esami dicono che è interessato il menisco, si tratta ora di capire se si procederà con un intervento o con una fisioterapia conservativa”, spiega Silvia Strigazzi, patron dell’Ambrovit che sabato ha festeggiato la prima storica vittoria in serie B1 femminile. In teoria e con cautela, Pagnin sabato pomeriggio potrebbe essere anche utilizzata nella seconda gara interna consecutiva che vedrà le lomelline impegnate contro Monza, ma è probabile che coach Marco Bonfantini non la rischi visto anche il buon momento di Miriam Nicchi che sta gestendo con grande serenità il momento da titolare. Intanto, alla prima stagionale casalinga tra gli spettatori della sfida contro Cagliari c’era anche Franco Sozzè, il Signor Ambrovit, ovvero il patron dell’azienda che è primo sponsor da anni del sodalizio condotto da Silvia Strigazzi. “Mi ha fatto un enorme piacere e spero di riaverlo presto tra di noi per le partite casalinghe delle nostre ragazze. E so che si è interessato per sapere quando si giocherà la prossima”, dice Silvia Strigazzi che spera di potergli esibire già domani, nel match con Monza, le nuove e modernissime divise da gioco. “Da anni è al nostro fianco e ci sostiene – sottolinea Silvia Strigazzi – mi auguro che voglia restare con noi a lungo”. Tornando al campo, coach Marco Bonfantini vuole i tre punti dalla gara con Monza, che affronta la B1 con una formazione molt giovane. “Avere pronostico favorevole non è un vantaggio, ma queste sono le partite che non dobbiamo sbagliare per metterci alle spalle quante più squadre possibili nella corsa alla salvezza”.