B1 FEMMINILE – LA SQUADRA PRENDE FORMA

Tra nuovi arrivi ormai annunciati e conferme del gruppo già presente, prende sempre più forma la nuova B1 femminile per la stagione 2016/2017. E’ il turno questa volta di quattro ragazze che hanno fatto parte della rosa nella passata stagione che si sono sempre fatte trovare pronte quando c’è stato bisogno di loro. Si inizia con il libero Marianna Filippi Pioppi classe 1995: “Dopo una stagione come quella appena conclusa è per me un onore poter continuare a giocare a Garlasco insieme ad alcune compagne con le quali ho condiviso la promozione. Inoltre potrò conciliare gli impegni sportivi e quelli universitari, altro aspetto fondamentale. A livello personale, mi auguro di aumentare la fiducia in me stessa per poter migliorare le mie prestazioni sportive”. Da un libero ad un altro è il turno di Sara Cattaneo classe 1998 per la quale la permanenza a Garlasco diventa, anche per lei, un vantaggio legato agli impegni scolastici: “Sono felice che mi sia stata data la possibilità di rimanere a Garlasco perché mi trovo molto bene e avrò ancora la possibilità di allenarmi e giocare con atlete molto esperte dalle quali potrò imparare sicuramente moltissimo”. Confermata per la prossima stagione anche il centrale Sofia D’Alessandro che si unisce agli altri centrali già in rosa Sara Caroli e il neo acquisto Nicoletta Rivetti: “Ho deciso di rimanere in questa Società perchè la ritengo una grossa opportunità per fare esperienza e crescere  a livello personale anche solo osservando in allenamento e in partita giocatrici già affermate e con molta più esperienza di me”. Chiude questa carrellata di conferme la palleggiatrice Miriam Nicchi decisiva nella passata stagione in più di una occasione quando è stata chiamata in causa. Interpellata sulle sue sensazioni per la prossima stagione, Miriam mette in risalto un aspetto per lei fondamentale: “Sono innanzitutto felicissima che mi sia stata data la possibilità di confrontarmi con il campionato di B1 che per me è una novità e di questo devo ringraziare Società e allenatore. Sarà ancora più bello poterlo fare con gran parte delle ragazze con le quali ho conquistato la promozione sul campo imparando tanto e divertendomi ancora di più. Sarà un campionato sicuramente più difficile ma per questo molto stimolante e sono sicura che tutte insieme potremo formare un bel gruppo e dire la nostra…e poi con la tifoseria che ci segue ad ogni partita (aspetto altrettanto importante e determinante!) il supporto e il divertimento saranno assicurati”. Mancano quindi pochi tasselli al completamento della rosa per la prossima B1 e per questo motivo la Società è costantemente al lavoro.