B1 FEMMINILE – AMBROVIT, TRE PUNTI PESANTI E MERITATI

Prima della sosta Natalizia, la speranza era quella di proseguire la scia di buone prestazioni anche contro squadre in lotta per il mantenimento della categoria e, soprattutto, di conquistare punti preziosi per non scivolare nelle zone pericolose della classifica, In questo senso, la partita contro Pneumax Lurano rappresentava un importante banco di prova e Ambrovit Garlasco ne è uscita vittoriosa e con tante sensazioni positive. Formazione confermata per Coach Bonfantini con Nicchi in palleggio, Caroli e Rivetti centrali, Cagnoni e Bosetti in attacco, Cozzi ormai stabile nel ruolo di opposto e Bonvicini libero. Parte bene Garlasco con Cagnoni che dimostra subito di essere in serata anche se qualche errore gratuito consente a Lurano di rimanere in scia. Su un turno in servizio di Cozzi, Ambrovit prova il primo allungo (11-8) ma le bergamasche sono sempre li a ribattere e a costringere all’errore le padrone di casa. Il set è molto equilibrato e basterebbe poco per farlo pendere da una parte o dall’altra. Garlasco è sempre qualche punto avanti, ma non riesce ad avere lo strappo decisivo e così si va ai vantaggi e a togliere le castagne dal fuoco ci pensa Cozzi con un gran muro che chiude la frazione sul 26-24. Ambrovit dimostra e conferma di aver trovato finalmente quella compattezza e determinazione troppe volte mancata nei momenti clou del match e la conferma arriva al”inizio del secondo set, dove Bosetti sale in cattedra e, quasi da sola, porta le sue compagne sul 4-0 costringendo Lurano a chiamare subito time-out. Garlasco conduce prima per 8-3 poi per 10-8, ma ad aumentare il divario ci pensa Rivetti addirittura con un triplo ace che lancia Ambrovit sul 17-8 e, di li a poco, alla conquista anche della seconda frazione (25-12). La sensazione è che Lurano si sia disunita e fatichi a trovare le giuste contromisure agli attacchi di Bosetti e soprattutto Cagnoni che continuano a martellare la difesa avversaria. Nella metà campo lomellina, al contrario, sono veramente pochi i palloni che toccano terra grazie ai numerosi salvataggi di Cozzi e Bonvicini che consentono spesso a Nicchi di poter giostrare al meglio il gioco offensivo. Partenza forte per Garlasco anche nel terzo set sempre con Bosetti sugli scudi (4-0) e Rivetti che gioca bene a muro per l’8-4 alla prima sosta tecnica. E’ sempre il servizio l’arma in più per le padrone di casa che mantengono un cospicuo vantaggio sulle avversarie e intravedono la possibilità di chiudere in breve tempo il match. 16-9 su attacco di Caroli che supera il muro a tre di Lurano e poi ancora il numero 14 lomellino che a muro porta la sua squadra sul 22-13. A questo punto, per niente al mondo, Garlasco si vuol lasciar sfuggire una così ghiotta occasione e infatti su attacco di Bosetti il match si conclude sul 3-0 con il terzo parziale di 25-18. Dopo le buone prestazioni contro Cuneo, Albese e Lodi, che hanno fruttato solo un punto (anche e soprattutto per il valore dell’avversario) è arrivata questa bella vittoria che allunga la serie positiva in fatto di qualità del gioco, ma che soprattutto frutta tre punti pesanti per la classifica. E’ dello stesso avviso anche Miriam Nicchi, anche questa sera titolare e autrice di un’altra prestazione positiva:”Siamo state brave ad approcciare bene la partita con la giusta concentrazione e determinazione. Era importante ripetere le buone prestazioni offerte alla fine del 2016, provando, però, a concretizzare di più e conquistare punti per noi preziosissimi. Credo che il servizio e l’attenzione in fase difensiva siano state, questa sera, le nostre armi migliori e, nonostante qualche errore gratuito i nostri attaccanti sono stati bravi a gestire bene tutte le situazioni di gioco. Adesso mancano due partite alla fine del girone d’andata e dovremo affrontarle come abbiamo fatto questa sera per cercare di conquistare più punti possibili”. Il prossimo impegno, prima trasferta dell’anno, è fissato per Sabato 14 Gennaio sul difficile campo dell’Eurospin Pinerolo (TO), gara in programma alle ore 21.