B1 FEMMINILE – AMBROVIT NON TRADISCE E SUPERA MONZA

Come si diceva alla vigilia, partire con il pronostico dalla propria parte rischiava di rivelarsi un’arma a doppio taglio, con il rischio di trovarsi improvvisamente in difficoltà. Così non è stato per l’Ambrovit Garlasco che  ha approcciato il match come meglio non poteva fare, facendo valere fin dalle prime battute la propria forza. Si presentano in campo Nicchi in palleggio, Cagnoni e Cozzi in attacco, Caroli e Rivetti centrali, Giudici opposto e Bonvicini libero e, come detto, l’approccio alla partita è devastante con Caroli e Cagnoni che mettono a segno i primi punti. Balza subito all’occhio come il servizio di Garlasco risulti molto efficace e riesca a mettere in grossissime difficoltà la difesa avversaria. Nicchi varia bene il gioco e consente agli attaccanti e all’opposto Giudici di presentarsi nel migliore dei modi sotto rete e di indirizzare il set. 8-4 e 16-6 i parziali ai due time-out tecnici, poi il servizio di Cagnoni spiana la strada all’Ambrovit per la conquista del primo set (25-14). La seconda frazione è la prosecuzione di quello già visto con Garlasco che non lascia scampo alle brianzole continuando a martellarle con servizi sempre più efficaci. Il set scorre via veloce e non regala particolari sussulti fino al definitivo ed emblematico 25-10 finale. Nella terza frazione si registra qualche punto di troppo concesso all’avversario dovuto a un po’ di rilassamento, ma senza che il match venga messo in discussione. In questa fase si segnalano punti pesanti e azioni ben concluse sia da Rivetti che da Giudici, mentre restano costanti le prestazioni di Caroli e Cagnoni. In fase difensiva sempre presenti ed attente sia Cozzi che Bonvicini ogni qualvolta vengono chiamate in causa. Nonostante, come detto, qualche sbavatura, le ragazze di Garlasco portano a casa anche la terza frazione con il risultato di 25-17. A fine partita un soddisfatto Marco Bonfantini commenta così il match:” Sono soddisfatto soprattutto dell’approccio alla gara che è stato praticamente perfetto. La conduzione della partita è stata molto buona soprattutto nei primi due set dove abbiamo servito molto bene e commesso pochissimi errori non consentendo mai alle avversarie di entrare in partita. Sapevamo di avere il pronostico dalla nostra parte, ma queste partite nascondono molte insidie; il fatto di averla vinta per 3 a 0 è una bella cosa, ma quello che mi rende felice è averlo fatto con questo tipo di prestazione, decisa e con pochissime incertezze”. Fra le giocatrici che si sono messe in mostra e che, partita dopo partita, stanno prendendo sempre più confidenza con squadra e categoria, c’è il centrale Nicoletta Rivetti:” Si, il mio ambientamento prosegue bene e migliora partita dopo partita così come i meccanismi fra tutte le compagne. Personalmente devo migliorare ancora soprattutto di testa per poter “rimanere costantemente in partita” e in questo le mie compagne più esperte possono sicuramente essermi d’aiuto. La partita di stasera è stata ben giocata da tutte e credo che il fondamentale che ha fatto veramente la differenza sia stato il servizio che in tante occasioni ci ha permesso di allungare e staccare le avversarie. Bene i tre punti, erano fondamentali, continuiamo così”. Dopo questo doppio turno casalingo, Ambrovit, nella quarta giornata, farà visita alla Pallavolo Don Colleoni di Trescore Balneario (BG), partita in programma Sabato 5  Novembre alle ore 21. La squadra bergamasca è, finora, a punteggio pieno in attesa di affrontare, in questa terza giornata, l’Alfieri Volley di Cagliari nella città isolana.