B1 FEMMINILE – AMBROVIT GIOCA ALLA PARI E SFIORA L’IMPRESA

Sulla carta era una sfida dal risultato abbastanza indirizzato in quanto l’avversario di Garlasco era di assoluto valore con una rosa in grado di ambire alla promozione in serie A2, invece si è assistito ad una match molto equilibrato che ha visto prevalere la formazione bergamasca solamente al tie break. Ambrovit schiera  Nicchi in palleggio con Pagnin ferma per problemi al ginocchio operato, Caroli e Rivetti centrali, Bosetti e Cagnoni in attacco, Cozzi opposto e Bonvicini libero. Trescore parte forte e si porta subito sul 4-8 e poi sul 5-11 costringendo Bonfantini al time out. Garlasco fatica da subito a superare il muro avversario e rimane attardata nel punteggio per lunghi tratti senza però perdere contatto con l’avversario. Con il turno al servizio di Bosetti e Trescore avanti 21-18 si concretizza la rimonta delle lomelline che prima con Cagnoni e poi con Caroli confezionano il sorpasso (23-22) e prolungano la sfida ai vantaggi conclusa con un attacco lungo delle orobiche che porta in vantaggio Garlasco nel conto dei set (28-26). Parte bene Ambrovit nella seconda frazione (4-1) con i punti di Bosetti, Trescore si rifà sotto e alla prima sosta tecnica siamo 8-7. Le squadre si equivalgono e il punteggio resta in bilico fino a quando Garlasco allunga sul 18-14 con un muro di Rivetti e, mantenendo il vantaggio chiudono il set 25-21, portandosi sul 2-0 e garantendosi almeno un punto. L’inizio del terzo set è tutto di marca bergamasca che approfitta di una rilassamento di Garlasco per operare un break di 5-6 punti che si trascinerà per tutta la frazione. Ambrovit prova a reagire e ad accorciare le distanze, ma il Don Colleoni controlla senza troppe difficoltà e vince il set con il parziale di 19-25. A Garlasco resta il quarto set per provare a portare a casa tre punti molto importanti e da fondo a tutte le proprie energie per fronteggiare l’avversario, giocando, anche in questo set, testa a testa con la seconda della classe. Si viaggia, ancora una volta punto a punto con continui sorpassi nel punteggio fino al 21-23 che sembra spalancare le porte del tie break a Trescore, ma Cozzi e compagne reagiscono e si va nuovamente ai vantaggi che si chiudono con il punto del pareggio bergamasco con il parziale di 26-28. Resta da giocare il quinto e decisivo set e, nonostante la fatica inizi a farsi sentire, Garlasco da nuovamente fondo a tutte le proprie forze, costringendo le avversarie a sudarsi ogni punto. Cambio campo sul risultato di 5-8 per Trescore e nuova rimonta di Garlasco prima sul 9-9 e poi, addirittura sull’ 11-9 che lascia intravedere la vittoria da due punti, ma l’ennesimo ritorno di Trescore si concretizza con la vittoria per 13-15 e 2-3 nel computo dei set. Ancora una volta in vantaggio di due set, Ambrovit non è riuscita a chiudere il match conquistando i tre punti, ma la nota positiva è rappresentata dal fatto di aver mantenuto un livello di gioco molto alto per tutta la durata del match e di aver giocato alla pari  contro un avversario, non dimentichiamo, di livello superiore. Il Capitano Cozzi commenta così il match: “La partita è stata combattuta ed entusiasmante per tutta la durata dei set, ma come spesso ci è capitato, dopo i primi due siamo un po’ calate e, in contemporanea, le avversarie hanno iniziato a spingere molto e a difendere alla morte. Siamo state comunque brave a rimanere sempre in partita e a combattere fino alla fine. Anche nel tie break avevamo un piccolo vantaggio per portare a casa un punticino in più che sarebbe stato anche meritato, ma dobbiamo accontentarci di una buona prestazione e di aver mosso la classifica”. Nel prossimo fine settimana ci sarà la sosta dei campionati, il ritorno in campo è fissato per Sabato 4 Marzo 2017 in cui Ambrovit farà visita ad Orago. La gara è in programma alle ore 19.30.