B1 FEMMINILE – AMBROVIT COLPISCE ANCORA, ANCHE LURANO SI ARRENDE

Prosegue la serie positiva dell’Ambrovit Garlasco che infila la terza vittoria consecutiva da 3 punti e a farne le spese, questa volta, è la Pneumax Lurano che, come all’andata, deve arrendersi in tre set a Cozzi e compagne. Garlasco scende in campo con Nicchi al palleggio, Caroli e Arapi centrali, Cagnoni e Bosetti in attacco, Cozzi opposto e Bonvicini libero. L’inizio è equilibrato e i primi punti arrivano, per Garlasco, da Bosetti e Cagnoni e mettono in evidenza una ricezione non impeccabile delle bergamasche. Ambrovit è avanti 5-8 alla prima sosta tecnica, ma alla ripresa del gioco sono le lomelline a commettere errori difensivi che consentono a Lurano di accorciare le distanze e di sorpassare sul 12-10. Garlasco si riorganizza e, ancora con Cagnoni, opera il contro-sorpasso prima sul 14-16 e poi sul 16-19 ancora con un lungo linea del numero 9 garlaschese. Bosetti viene murata per il 19-22, ma Garlasco non molla la presa e conclude il primo set con il parziale di 21-25 ancora su attacco di Cagnoni. Nella seconda frazione Ambrovit parte ancora forte grazie ad un turno al servizio di Arapi che parte titolare per la seconda volta consecutiva e il risultato dice prima 0-3, poi 2-5 e infine 3-8 alla prima sosta tecnica. Lurano sembra disunirsi e fatica molto in difesa e ricezione soprattutto sui turni in battuta di Arapi e Bosetti, salita di tono in questo secondo set. Chi invece mantiene un rendimento alto e costante sono Caroli al centro e Cozzi che, ben smarcate da Nicchi, trovano spesso in questa frazione, il modo di fare male alle avversarie. Un attacco all’incrocio delle righe di Bosetti porta le ospiti sul 7-16 della seconda sosta tecnica e un ace ancora di Bosetti firma il 10-20. Lurano tenta una disperata rimonta fino al 17-22, sfruttando un piccolo rilassamento di Garlasco che ancora una volta mantiene la lucidità e prima con Cagnoni da seconda linea e poi con una fast di Arapi chiudono anche il secondo set con il parziale di 17-25. Ambrovit dimostra ormai si aver trovato un’intesa di squadra che, anche nei momenti difficili, non le fa perdere la bussola, ma, al contrario, le consente di mantenere la calma e riorganizzarsi. La dimostrazione arriva nel terzo set, nel quale Lurano parte forte forzando molto le giocate e trovando subito l’allungo sull’8-4. La ricezione e la difesa delle orobiche adesso è più efficace e a beneficiarne sono gli attaccanti che hanno , inevitabilmente, più palloni da giocare e più occasioni per fare punto. Ed è in questa fase che emerge la maturità di Garlasco alla quale si accennava prima: la squadra sa soffrire nei momenti difficili del match e, con l’aiuto di ogni elemento, si riorganizza e si rimette in carreggiata. Cozzi e Bonvicini alzano le loro percentuali difensive, Caroli e ancora Cozzi si fanno trovare pronte in attacco e i servizi di Arapi e Bosetti tornano a far tremare la difesa di Lurano. E’ proprio un ace di Arapi a firmare il pareggio (11-11) e subito dopo un grande attacco di Cozzi vale il sorpasso (11-12). Riconquistato il vantaggio, Garlasco non lo molla più difendendolo con i denti dall’inevitabile e prevedibile ritorno di Lurano. Un altro ace di Caroli, una bomba di Cagnoni e un mani-fuori di Bosetti portano Ambrovit al match point sul 22-24 e a siglare il punto decisivo è Capitan Cozzi che regala un’altra bella vittoria alla sua squadra. La forza di Garlasco di questa sera è stata quella di aver avuto una prestazione ottima da tutte le giocatrici, ma in momenti differenti del match. All’inizio è stata soprattutto Cagnoni a guidare le sue compagne alla conquista del primo set, nel secondo e nel terzo sono salite di rendimento sia Bosetti che Bonvicini, mentre i centrali e Nicchi hanno mantenuto un rendimento costante per tutta la durata del match. E’ stata, infine, Cozzi a giocare una gran partita sia in fase difensiva che in fase offensiva bissando la grande prestazione contro Lodi. Tutti questi fattori hanno portato ad una merita vittoria che consente a Garlasco di portarsi a 36 punti, scavalcando Albese (sconfitto a sorpresa in casa da Orago), raggiungere a pari punti Vigevano e portarsi ad una sola lunghezza proprio da Lurano. Il prossimo impegno, l’ultimo della stagione fra le mura amiche, è fissato per Sabato 29 Aprile quando a Garlasco arriverà Eurospin Pinerolo, gara in programma alle ore 18.